Strength & movement training

Lo studio FOS si avvale della collaborazione del Dott. Pedretti Oscar che, grazie alle sue competenze e alla sua esperienza, é in grado di lavorare con atleti di qualsiasi livello, ma anche accompagnare nel loro allenamento chi volesse semplicemente migliorare la propria efficienza fisica.

Lo Strength and movement training o più semplicemente training, è un termine anglosassone che costituisce nel suo insieme un’espressione che mira a definire la completa (da intendersi come: specializzata, programmata e periodizzata) preparazione fisica di un atleta in relazione allo sport specifico.


Questo termine definisce dunque la misura di quanto un atleta sia in grado di soddisfare i bisogni di produzione energetica richiesti dal proprio sport specifico. Lo scopo del Training è quindi quello di incrementare e migliorare tramite l’ottimizzazione dei sistemi energetici del corpo umano le abilità specifiche neurali e metaboliche dell’atleta a questi sistemi collegate, ovvero:

  • Forza massimale

  • Potenza massimale

  • Forza Veloce

  • Forza Resistente

  • Capacità Aerobica

  • Potenza Aerobica

  • Potenza Resistente

  • Equilibrio

  • Mobilità

  • Stabilità

Il Training in definitiva mira a coordinare al massimo delle loro potenzialità i sistemi energetici con tutti gli altri sistemi del corpo umano: nervoso, muscolare, endocrino, cardiovascolare ecc., al fine ultimo di renderli funzionali alla disciplina di riferimento, ovvero dare transfer sulla prestazione sportiva target.

Un programma efficace di Training per essere funzionale deve essere:

1) Specifico in relazione all’atleta (se due persone diverse seguono lo stesso programma solo una beneficerà a pieno dell’allenamento).


2) Specifico in relazione al profilo energetico dell’attività di riferimento (lavorare con produzioni di lattato minori o maggiori rispetto al proprio sport, porterà a meno risultati).


3) Specifico in relazione all’abilità su cui si vuole lavorare (ogni movimento fa riferimento a schemi motori primari, potenziare altri programmi non si traduce, spesso, in risultati significativi).

Perchè è importante la preparazione fisica?

Per definizione il termine preparazione fisica, è considerata l’insieme di strategie e tecniche per migliorare la performance sportiva mediante l’attuazione di sistemi allenanti al fine di migliorare le capacità condizionali e coordinative.


In qualsiasi tipo disciplina sportiva, la preparazione fisica prevede l’esecuzione di esercizi fisici “generali” che interessano grandi masse muscolari e utilizzano muscoli anche diversi da quelli dominanti nella disciplina sportiva, di esercizi “specifici”, cioè esercizi che interessano con un gesto allenante differente muscoli coincidenti con quelli interessati dal gesto atletico, e infine esercizi “speciali”, ovvero esercizi che consistono nell’esecuzione di gesti identici alle attività di competizione.


Per preparazione si intende quindi il condizionamento fisico, muscolare e cardiorespiratorio, che mette uno sportivo nelle condizioni fisiologiche ottimali per poter affrontare una pratica sportiva con la massima efficienza possibile.


E’ quindi fondamentale per l’atleta agonista ma ciò non significa che anche l’amatore non possa svolgere questo tipo di attività.

I mezzi e le metodologie che vengono adottati per la preparazione atletica variano per ogni disciplina sportiva, ma il loro scopo è generalmente quello di migliorare la forza, la velocità, la resistenza, l’equilibrio, la coordinazione.


Si parla di preparazione fisica, quando vi è un aumento della capacità di lavoro dell’individuo, in vista di un determinata attività fisica.


Ma cosa intendiamo per lavoro? In fisica il lavoro è il prodotto di una forza per uno spostamento (L=F*S). Avvicinandoci al mondo sportivo possiamo dire che il lavoro è lo spostamento di un carico lungo una distanza. Il carico ovviamente può essere interno, come il nostro corpo o parti di esso, o esterno, quando un qualsiasi oggetto viene movimentato, e le distanze posso essere le più variabili dipanandosi o intersecando i tre piani di movimento.


Nello specifico, spostandoci dal discorso della fisica teorica a quello antropologico, si ha un aumento del lavoro rispetto ad una condizione precedente quando si ottiene un incremento in alcune caratteristiche, che si definiscono come capacità motorie, e che possiamo organizzare in un prerequisito ed in due macro aree: il prerequisito è la mobilità articolare, mentre le due macro aree sono le capacità coordinative e le capacità condizionali (organico muscolari).


Prima di esporre e analizzare questi aspetti, non possiamo non rimarcare il fatto che la programmazione e la pianificazione dell’allenamento non possono modificare gli aspetti genetici, che rappresentano il bagaglio immodificabile dell’atleta e non possono variare. Basti pensare ad esempio all’altezza, alla densità ossea, al tipo di fibre muscolari, alla velocità di contrazione muscolare, o ancora agli aspetti mentali più o meno sviluppati, tutte caratteristiche che molte volte rappresentano i talenti determinanti il migliore o peggiore adattamento ad uno sport.


Se un atleta o sportivo amatoriale vuole essere certo di migliorare la sua condizione fisica dovrà tenere strettamente in considerazione l’importanza di lavorare sui fattori sopracitati.


La preparazione fisica non è nata solo per lavorare in maniera priva di logica e farci sentire invincibili per la dura fatica accumulata in allenamento, ma è nata soprattutto per concentrare le energie mentali in una direzione che ci porti a migliorare la qualità delle nostre abilità motorie nel gesto specifico che andremo poi ad allenare.

POSSIBILI DESTINATARI


  • persone in cerca di una valutazione funzionale sulla qualità del movimento, la gestione dell'equilibrio, i corretti stili di vita

  • persone che vogliono ricominciare a muoversi in seguito a periodi di inattività per recuperare mobilità, stabilità, forza, corretti schemi di movimento;

  • persone che vogliono ottimizzare il proprio allenamento e migliorare il proprio stile di vita, al fine di ottenere dimagrimento ed una composizione corporea corretta;

  • persone con disabilità o problematiche in cerca di ottimizzare le proprie funzionalità;

  • persone in cerca di un allenamento personalizzato ed individualizzato al fine di migliorare la performance nello sport, prevenire gli infortuni;

  • persone in procinto di tornare a praticare il proprio sport dopo un periodo di riabilitazione o inattività;

  • persone in cerca di tecniche di rilassamento e di recupero che contribuiscano al ripristino del proprio benessere psico-fisico.


I NOSTRI SERVIZI

Allenamento sportivo

Rivolto a quelle persone che, per una problematica traumatica o degenerativa, manifestano problemi e dolore muscolo-scheletrici.

Ottimizzazione della composizione corporea e movimento

Un allenamento specificatamente pensato per chi deve ricominciare a muoversi in modo armonico e dimagrire.

Preparazione fisica e sportiva

Allenamento personalizzato e individualizzato per il miglioramento della performance sportiva e la prevenzione degli infortuni.

Ritorno al movimento

Allenamento specifico per coloro che hanno perso l’abitudine a svolgere una regolare e sana attività fisica, devono recuperare forza, elasticità e reintrodurre schemi di movimento corretti per essere più efficienti e migliorare la propria forma fisica.

Allenamento dell’equilibrio e propriocettività con BOBO BALANCE

Valutazione e training specifico grazie a BOBO Balance, la più avanzata apparecchiatura per il training dell’equilibrio, tramite la quale è possibile migliorare l’efficienza posturale, ottimizzare il controllo dell’equilibrio, recuperare la corretta funzione di caviglia e piede, ma anche migliorare la performance sportiva.


Ritorno allo sport post-infortunio

Percorso di allenamento personalizzato e individualizzato per il ritorno allo sport dopo la riabilitazione o un periodo di stop.


Recupero post-infortunio

Sedute fisioterapiche di trattamento riabilitativo volto alla risoluzione della fase acuta e delle disfunzioni motorie alla base dell’infortunio.

Osteopatia per lo sportivo

Valutazione e correzione delle alterazioni dei sistemi postulari, visivo, vestibolare e della sensibilità. Manovre osteopatiche e manipolazioni.

Allenamento specifico individuale

Sedute di allenamento individuale per ottimizzare muscolatura e postura al fine di rendere la corsa più efficiente ed economica.

Programmi di allenamento

Programma mensile per migliorare le proprie performance.